La stagione delle piogge in Giappone

Se avete intenzione di andare in Giappone o per un viaggio di piacere o per uno di lavoro, vi consiglio, indiscriminatamente, tutte le stagioni: ovviamente non evito di dirvi che ci sono i pro e i contro in ognuna di esse, sia per il tempo che potreste trovare sia per le temperature. Ma come sappiamo, un luogo è affascinante sia con la pioggia sia con il sole, basta osservarlo nella giusta ottica. ;D

Come magari avrete sentito, il Giappone è un paese che risente molto del clima tropicale, aspetto questo che implica l’arrivo della cosiddetta “stagione delle piogge” (in giapponese 梅雨 “tsuyu”). Quando si parla di questa particolare stagione, come qualsiasi altra in Giappone (come per esempio il periodo dello “hanami” in primavera), è bene ricordare due termini fondamentali: l’inizio della stagione delle piogge o anche “tsuyu iri” (梅雨入り), e la fine di questo periodo o anche “tsuyu ake” (梅雨明け). L’agenzia metereologica giapponese ogni anno prende nota di quando inizia e finisce questo periodo, in modo da dare una previsione abbastanza veritiera di quello che avverrà nell’anno in corso. Secondo tale agenzia, quest’anno lo svolgersi della stagione delle piogge nelle varie regioni giapponesi seguirà, in linea di massima, questa cadenza:

(da nord a sud)

Regione Inizio della stagione delle piogge (c.a.) Fine della stagione delle piogge (c.a.)
Hokkaidō 14 giugno 2015 28 luglio 2015
Tōhoku 12 giugno 2015 25 luglio 2015
Hokuriku 12 giugno 2015 24 luglio 2015
Kantō 8 giugno 2015 21 luglio 2015
Tōkai 8 giugno 2015 21 luglio 2015
Kinki 7 giugno 2015 21 luglio 2015
Chūgoku 7 giugno 2015 21 luglio 2015
Shikoku 5 giugno 2015 18 luglio 2015
Kyūshū nord 5 giugno 2015 19 luglio 2015
Kyūshū sud 31 maggio 2015 14 luglio 2015
Okinawa 9 maggio 2015 23 giugno 2015

(fonte: http://www.jma.go.jp/jma/index.html)

Se decidete di recarvi in Giappone in questa stagione particolare, sappiate che pioverà quasi ogni giorno (non è detto sempre però! –quando ci sono stata io, certo pioveva molto spesso, ma si trattava, il più delle volte, di una pioggerellina così fine che si poteva tranquillamente stare all’aperto senza bagnarsi-). Inoltre, ricordatevi che questo periodo (e anche quello successivo, ossia l’estate vera e propria) è caratterizzato da una percentuale molto alta di umidità: insomma, se vi fate una bella doccia e uscite dal bagno asciugati, sappiate che nel giro di 5 minuti sarete nuovamente grondanti! XD Perciò, qualora usciste di casa e nel momento in cui aprite la porta vi sembra di galleggiare nell’aria per quanta umidità c’è, non preoccupatevi: è solo quel 90% di umidità che si fa sentire! ^^

Fra

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s