Miyako Odori, “il ballo della Capitale”

Il 都をどり(“Miyako Odori”, lett. “il ballo della Capitale”) è un peculiare spettacolo che viene fatto ogni anno a Kyoto.
In questa città, ex-capitale imperiale, esistono 6 quartieri di piacere: Kamishichiken, Gionkōbu, Gionhigashi, Shimabara, Pontochō, Miyagawachō. Tra questi, il maggiore per importanza è quello di Gionkōbu, dove viene messo in scena il Miyako Odori. Nacque all’inizio del periodo Edo, come casa da tè, davanti al cancello dello Yasakajinja (Tempio Yasaka), e aveva come stemma il motivo dei dango (dolcetto tipico giapponese a forma di polpette fatto di riso cotto al vapore).

だらりの帯 “darari no obi”

Ogni anno, per tutto il mese di Aprile, nel Teatro Kabuki di questo quartiere, le geiko () e le maiko (舞妓) mostrano la loro arte in una serie di spettacoli di ballo o di dimostrazioni su come venga effettuata la cerimonia del tè.
Le maiko e le geiko sono ragazze/donne che allietano i banchetti con le loro arti, suonando lo shamisen (strumento giapponese a 3 corde), ballando e cantando.
Le ragazze che decidono (tra i 15 e i 20 anni) di intraprendere questo cammino, vengono chiamate maiko e solamente dopo aver studiato per 5 anni possono diventare geiko.
L’abilità principale delle maiko è il cosiddetto 「だらりの帯」(“darari no obi”, lett. “il far ciondolare l’obi”).
L’obi (ornamento a fascia legato all’altezza della vita) pende fino all’altezza delle caviglie e mentre camminano ondeggia al ritmo dei loro passi. Caratteristico delle maiko di Kyoto è la lunghezza di questo obi che arriva anche a 5 metri (per non parlare della pesantezza della stoffa!). Poiché è necessaria una particolare forza per legare questo obi, fin dai tempi antichi a farsi carico di questo compito sono gli “otokoshuu” (lett. “una moltitudine di uomini”).

Frontespizio del pamphlet del 60° Miyako Odori (1928)

Il primo a cui è stato dato il compito di curare la scenografia del primo Miyako Odori è stato Inoue Yachiyo III. In seguito, la danza di Gionkōbu venne a costituire parte fondamentale della “Corrente Inoue”. A tutt’oggi si è arrivati ad ammettere l’esistenza solo di questa corrente a scapito di tante altre, e allo stesso modo è permesso mettere in scena il Miyako Odori esclusivamente a Gionkōbu. Il presente responsabile della scenografia è Inoue Yachiyo V, sotto la cui supervisione le maiko e le geiko continuano quotidianamente a perfezionare le loro abilità e la loro arte.

Fra

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s