Il turismo con il JR Pass

WP_20160517_005
Frontespizio del JR Pass del 2016

A chi vuole organizzare un viaggio in Giappone da turista, potrebbe risultare utile avere il JR Pass. Il condizionale è d’obbligo perché, come vedremo, non a tutti conviene acquistarlo. Ma…che cos’è? A cosa serve? Quanto dura? Chi lo può usare, quando e dove? Ci sono delle clausole?

Che cos’è?
Il Japan Rail Pass, o JR Pass, come si può evincere dal nome stesso, è un pass per le linee del Japan Railways Group che si può comprare comodamente da casa sul sito ufficiale.

Al momento dell’acquisto, dovrete scegliere di quanto tempo lo volete (7, 14, o 21 giorni consecutivi) e di quale tipologia (ordinario o prima classe). A seconda della durata e della tipologia, i prezzi cambiano.
La consegna avverrà entro una settimana dal pagamento al costo di € 9,00 (sul sito c’è scritto un giorno lavorativo, ma dalla Francia al confine italiano. Il resto dipende dalle zone. A me è arrivato in cinque giorni, a una mia amica in tre, probabilmente perché abitiamo in province diverse).
Mi raccomando, però, di controllare con attenzione i requisiti per ottenere il JR Pass, prima di acquistarlo. La regola generale è che solo i cittadini con un passaporto non giapponese e con un visto turistico possono usare questo pass. Ci sono delle eccezioni che trovate esplicitate nell’articolo dedicato a questo tema nel sito ufficiale.

A cosa serve? Conviene acquistarlo?
Il JR Pass è comodo per girare in Giappone sulle linee JR che comprendono anche i famosi Shinkansen, noti come “treni proiettile”. Tuttavia, il costo del JR Pass è elevato perciò, prima di acquistarlo, dovrete fare qualche riflessione. Se state una settimana a Tokyo e basta, senza nemmeno fare qualche giro fuori porta, il JR Pass non vi conviene affatto. Se, invece, fate un mese girando da Tokyo andando giù a Hiroshima, Osaka, Kyoto, Nagoya, per poi tornare su verso Mito, Nikko e altri paesi a nord della capitale, e avete in previsione di visitare molte altre città, il JR Pass vi sarà di grande aiuto. Per farvi un’idea di quanto andrete a spendere con i mezzi di trasporto e per vedere se vi conviene acquistare il JR Pass, potete fare qualche calcolo aiutandovi, ad esempio, con i siti JREast, Hyperdia e Jorudan.

Dopo l’acquisto
Fingiamo di aver appena acquistato sul sito un JR Pass ordinario di 21 giorni. Dopo qualche giorno, ci viene recapitata una busta. Al suo interno ci sono: la fattura, un foglio con la dicitura “important” (per un secondo controllo prima di partire), e un cartoncino con l’exchange order.

WP_20160517_001
Frontespizio del cartoncino che contiene l’exchange order.

Prendiamo il cartoncino con scritto exchange order e apriamolo. Dentro sono descritte nuovamente le condizioni d’uso del JR Pass e su un lato è pinzato un foglietto, ovvero l’exchange order. Sul retro del cartoncino sono illustrate le biglietterie della compagnia JR dove potremo convertire l’exchange order con il vero e proprio pass. Attenzione: l’exchange order non è il JR Pass!

In Giappone
Andiamo nella biglietteria autorizzata più vicina e comoda (un elenco con orari d’ufficio lo trovate qui) e presentiamo all’addetto l’exchange order e il passaporto per effettuare lo scambio. L’impiegato, a questo punto, ci chiede la data in cui vorremmo far partire la validità del nostro JR Pass. Questa viene stampata sul JR Pass e non potrà più essere modificata. L’addetto si prende una copia dell’exchange order, ci resituisce il cartoncino con l’altra copia vidimata (quindi non più utilizzabile) e ci dà il JR Pass (ricorda un po’ un pieghevole…).

WP_20160517_004
Exchange order dopo lo scambio.

Attenzione:

  • l’exchange order va convertito nel JR Pass entro tre mesi dal suo rilascio;
  • la data di inizio validità del JR Pass deve essere entro un mese dal momento in cui viene convertito l’exchange order nel vero e proprio pass (es. se lo convertite il giorno 01/06, la data da scegliere, per far incominciare la validità del JR Pass, dovrà essere tra l’1 e il 30 di giugno);
  • la data di inizio validità verrà stampata sul JR Pass e non potrà più essere modificata.

Ora che abbiamo il nostro JR Pass, possiamo effettuare la prenotazione di un posto su uno dei treni JR. image_003Vogliamo prendere, ad esempio, uno Shinkansen da Tokyo a Shin Osaka, quindi andiamo in un “midori no madoguchi (みどりの窓口)” per fare la prenotazione (durante il mio ultimo viaggio, ho effettuato lo scambio e la prenotazione insieme, perciò sono rimasta nello stesso sportello).
Mostriamo all’impiegato il nostro JR Pass e diciamo dove vogliamo andare, quando e un orario. L’addetto controlla il JR Pass, fa una ricerca, ci dice le opzioni per quella data e per quell’orario, e ci chiede quale vogliamo prenotare (ogni tanto chiedono se si preferisce il posto vicino al finestrino).
Scegliamo l’opzione che ci interessa di più e, dopo una serie di colpi al monitor del computer a una velocità impressionante (chi ha esperienza sa cosa intendo!), l’impiegato ci porge il biglietto illustrandocelo: stazione di partenza, quella di arrivo, data, ora di partenza (attenzione ai minuti perché le partenze degli Shinkansen sono precise al secondo!), ora di arrivo, nome del treno e numero, numero del vagone, posto, posto per non fumatori.
Se si ricordano, ci mettono pure un timbro sul JR Pass. Prendiamo il JR Pass e il biglietto, e fine.

WP_20160517_007
L’esterno del JR Pass. In basso i timbri delle varie stazioni.

Avvertenze:

  • il JR Pass è acquistabile all’estero e non in Giappone;
  • il JR Pass è nominativo e quindi non può essere ceduto;
  • il JR Pass non copre tutte le linee JR (in alcuni Shinkansen, ad esempio, dovete pagare per prenotare il posto).

Controllate bene la mappa illustrata all’interno del JR Pass (che trovate anche al termine di questo articolo), e l’elenco presente nel sito.

Trovate molte altre interessanti e utili informazioni nel sito Japan Rail Pass.

Chiara

PS: esistono due siti ufficiali dedicati al JR Pass: jrpass.com dove potete comprare il pass e dove vengono fornite informazioni base in varie lingue, anche in italiano; japanrailpass.net che offre maggiori dettagli, ma tra le lingue non c’è l’italiano.

201404map_en_new
Mappa delle linee JR con le eccezioni riguardanti le tratte non coperte dal JR Pass.
Advertisements

4 thoughts on “Il turismo con il JR Pass”

  1. I have to thank you for the efforts you’ve put in writing this site.
    I’m hoping to view the same high-grade blog posts by you later on as well.
    In truth, your creative writing abilities has inspired me to get my
    own site now 😉

    Like

  2. I think this is one of the such a lot important information for me.
    And i’m glad studying your article. But wanna commentary on few common things, The site style is
    wonderful, the articles is truly great : D.
    Just right job, cheers

    Like

  3. After looking at a handful of the blog articles on your web site,
    I really like your way of blogging. I book-marked it to my bookmark site list and will
    be checking back in the near future. Please visit my website as well
    and let me know your opinion.

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s